Marsciano, presentata associazione rumeni: per integrazione e diritti

E' stata presentata, a Marsciano, la nuova associazione di rumeni, in una giornata all'insegna dell'integrazione e del dialogo tra le diversi etnie presenti nel marscianese

Una domenica all’insegna dell’integrazione e del dialogo: ad organizzare l’iniziativa che si è tenuta a Marsciano il 25 marzo la neo associazione dei rumeni del territorio che si è presentata ai cittadini, alle istituzioni e ai sindacati.

Soggetti, questi, ai quali il presidente Gregori Necula si è rivolto per dar voce alle esigenze delle comunità più rappresentative del territorio per avviare un comune percorso.

L’associazione, nel presentarsi, ha sottolineato la volontà di lavorare per riuscire ad ottenere diritti, come quello al voto regionale, alla cittadinanza italiana per i nati in Italia e maggiori spazi di rappresentanza nei consessi politici, alla luce dei rispettati doveri.

Basti pensare che in Italia i rumeni sostengono le casse dello Stato con circa 4 miliardi di euro annui tra tasse e contributi.

La comunità dei rumeni di Marsciano, che rappresentano circa il 6 per cento della popolazione locale, prende distanza dai pochi conterranei che hanno deciso di perseguire la strada della delinquenza in Italia, macchiando l’immagine di una comunità che invece sta cercando di coinvolgere ed essere coinvolta in un percorso di reciproco scambio con la popolazione locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rumeni, ad oggi, nel marscianese sono coinvolti in molte attività di volontariato: dal banco alimentare alla protezione civile, alla croce rossa. Un loro grande contributo va anche al terzo settore. La Cisl di Perugia, presente nella persona del segretario generale territoriale Antonio Cascianelli - sottolineando la consapevolezza della ciclicità nella storia -si è impegnata per dare forza alle richieste di questa comunità. Tra le personalità presenti, il vice sindaco Virgilio Lipparoni e i presenti regionali delle associazioni rumene di Umbria e Toscana.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento