L'orrore in famiglia, padre orco violenta la figlia 12enne: dopo la confessione choc scatta l'arresto

Le violenze sarebbero avvenute durante i pomeriggi trascorsi con la bimba. A denunciare l'orrore, è stata l'ex moglie che ha registrato la confessione della piccola

Poche, agghiaccianti, parole per raccontare l'orrore vissuto da una 12enne, poco più che bambina, e la prontezza di una madre che ha registrato la sua confessione per poi denunciare tutto ai carabinieri. L'orco, questa volta, sarebbe il padre della ragazzina, finito in carcere su ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Piercarlo Frabotta su richiesta del pm Annamaria Greco, dopo l'indagine portata avanti dai carabinieri della compagnia di Assisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli abusi sessuali sarebbero avvenuti nell'aprile scorso, mentre la 12enne trascorreva i pomeriggi in compagnia del padre, un cinquantenne di Assisi, che questa mattina sarà interrogato in carcere dal giudice per rendere la sua versione dei fatti. Ma da quanto emerge, come riporta La Nazione Umbria, l'uomo avrebbe violentato la piccola così lei "avrebbe imparato a difendersi". Inoltre  ci sarebbe stato un altro precedente a carico dell'indagato. In passato avrebbe messo nella felpa della figlia della sua convivente un fallo di gomma. Intanto la piccola, è stata ascoltata in audizione protetta alla presenza di una psicoterapeuta infantile. Il padre, difeso dall'avvocato Massimiliano Manna, è stato arrestato per violenza sessuale su minore. La notizia arriva a pochi giorni di distanza da un altro arresto, sempre per abusi su minori e detenzione di materiale pedopornografico. L'indagato, un commerciante di Bastia, nel corso dell'interrogatorio di garanzia ha negato ogni addebito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento