Appena scarcerato è stato di nuovo arrestato: 20enne torna di nuovo dietro le sbarre

Il giovane era finito la prima volta in cella per via di alcuni reati contro il patrimonio

Non ha fatto in tempo ad uscire dal carcere di Capanne che nel giro di poche ore si è ritrovato di nuovo in cella. Un record che è stato collezionato da un ventenne di Forlì che è riuscito in un lampo a farsi revocare dalla magistratura perugina la misura alternativa di obbligo di dimora. Il giovane era finito la prima volta in cella per via di alcuni reati contro il patrimonio ed era stato scarcerato ma con l'obbligo di stare nei confini di Perugia. Ma così non è stato infatti i carabinieri di Assisi lo hanno trovato a girovagare, con fare sospetto, nella zona industriale del Comune serafico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ventenne, per cercare di evitare di essere identificato, si è prima scagliato, contro i militari e poi ha tentato di darsi alla fuga ma subito dopo è stato catturato.  Accompagnato in caserma è stato nuovamente arrestato in esecuzione dell’ordinanza dello stesso Giudice che, recependo appieno l’informativa dell’Arma, ha revocato celermente la misura cautelare dell’obbligo di dimora ripristinando quella carceraria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento