"Scusate ma non sapevo dove passare la notte": perugino incesurato trovato ad occupare un'abitazione sfitta

L'uomo anche a causa del freddo aveva deciso di passare alcune notti in un immobile alla periferia di Assisi che era da restaurare. Inevitabile la denuncia

Perugino, incensurato, semplicemente disperato. Costretto a 51 anni a vivere in strada ma con le piogge e il freddo di questi giorni la situazione era diventata impossibile da affrontare. Per questo aveva deciso di fare irruzione in una casa sfitta nell'assisano in periferia. Aveva divelto la serratura della porta e nell'abitazione - ancora da ristruttura - ci passava soltanto la notte. Ma il suo andare e tornare non era passato inosservato. I vicini, sapendo che la casa era disabitata, hanno chiamato i padroni dell'immobile che a loro volta si sono rivolti al Commissariato di Polizia di Assisi.  

I poliziotti, a questo punto, hanno deciso di effettuare un sopralluogo, per verificare l’occupazione abusiva dell’immobile, un edificio storico da poco acquistato dai proprietari in attesa di essere ristrutturato. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato l'uomo che cercava di riscaldarsi alla meglio. Il perugino, senza fare resistenza, ha abbandonato l'abitazione che è stata così restituita nella piena disponibilità dei proprietari. Per il 51enne è scattata la denuncia per il reato di invasione di edifici. Una brutta storia di povertà e di emarginazione. Speriamo che qualcuno possa aiutare questo uomo, almeno dandogli un tetto dove passare la notte. 

                                                                       

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il Riesame dà ragione alla Procura: Barberini torni ai domiciliari, associazione a delinquere in ospedale

  • Cronaca

    Inchiesta Sanità - Nessun ritorno in libertà per Bocci: resta ai domiciliari

  • Cronaca

    Mail dell'Agenzia delle Entrate col trucco, così ha fatto "sparire" il debito con il Fisco: indagato

  • Cronaca

    La truffa delle mail e delle finte eredità per svuotare i conti delle vittime: 13 imputati

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Bollette "salate" dell'acqua, Umbra Acque spiega tutto: "Basta equivoci: ecco cosa sta accadendo"

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • Incidente stradale lungo la Flaminia, quattro feriti trasportati in ospedale

Torna su
PerugiaToday è in caricamento