Nella fabbrica si scatena l'incendio: fiamme nell'impianto di aspirazione

Il rogo in una azienda di Santa Maria degli Angeli: sul posto tre mezzi dei vigili del fuoco

Nella fabbrica si scatena l'incendio. I vigili del fuoco sono intervenuti in una azienda di Santa Maria degli Angeli. L'allarme, nella ditta che si occupa di lavorazione dell'acciaio inox, è scattato intorno alle 10.30 di oggi, venerdì 19 ottobre. 
 

Umbria, panico lungo l'autostrada: furgone divorato dalle fiamme
 

Sul posto i vigili del fuoco di Assisi e due mezzi, un'autobotte e un'autoscala, provenienti di Foligno e Perugia.  L'incendio, secondo quanto ricostruito, ha interessato l'impianto di aspirazione. Fortunatamente non ci sono stati feriti. Ancora da quantificare i danni alla struttura.

L’azienda Fonderie e Officine Meccaniche Tacconi, di Santa Maria degli Angeli, in una nota  rassicura che: “L’incendio ha avuto una durata complessiva di circa mezz’ora e ha prodotto per pochi minuti la fuoriuscita di fumo che ha allarmato la popolazione circostante. I fumi non contenevano sostanze tali da mettere a rischio la salute delle persone e dell’ambiente circostante. L’incendio, infatti, ha riguardato un impianto di lavorazione, senza interessare i depositi di materie o sostanze pericolose e nocive”.

“Non è stata messa in alcun modo a rischio la salute dei dipendenti e la funzionalità della struttura e degli impianti. Tanto è vero che, dopo le opportune verifiche tecniche, l’azienda conta di poter riprendere regolarmente la produzione entro i prossimi giorni. Le Fonderie e Officine Meccaniche Tacconi hanno già avviato una verifica interna per capire le cause che hanno determinato l’accaduto e prevenire il ripetersi di tali situazioni, peraltro mai verificatesi in passato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Battuta di pesca illegale nelle acque del Trasimeno: sorpresi con 150 chili di carpe e multati per 4mila euro

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento