Spacciatore catturato mentre vende la cocaina, arrestato. Due ladri rinchiusi in carcere

L’uomo, senza fissa dimora in Italia, non risulta svolgere attività lavorativa. Sarà espulso

Due ladri rinchiusi in carcere e uno spacciatore in manette. I carabinieri hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione per due uomini già agli arresti domiciliari, condannati in via definitiva a scontare una pena detentiva di due anni di reclusione per un furto commesso a Firenze nel 2016. Presi e rinchiusi nel carcere di Capanne. 

E nel fine settimana, a Perugia, i militari hanno arrestato in flagranza per spaccio di stupefacenti un giovane straniero. Beccato mentre vendeva una dose di cocaina a un cliente, nei pressi del carcere di Capanne. L'auto sospetta, che viaggiava a passo d'uomo, ha messo in allarme i carabinieri, che l'hanno seguita. L'auto si è fermata a bordo strada. Poi lo scambio con il cliente e le manette. 

I carabinieri lo hanno bloccato con i soldi dello smercio, altre quattro dosi di coca e 350 euro in contanti. L'arresto è stato convalidato e saranno avviate le pratiche relative alla sua espulsione dal territorio nazionale. L’uomo, senza fissa dimora in Italia, non risulta svolgere attività lavorativa. 

Potrebbe interessarti

  • Come richiedere gli assegni familiari nel 2019 e chi ne ha diritto

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Tragedia all'alba, donna di 46 anni muore sotto al treno: indagini in corso

  • Umbria, tragedia lungo la strada: l'auto si schianta contro un albero, muore a 36 anni

  • Luca sparisce nel nulla, poi il lieto fine: "E' stato ritrovato, grazie a tutti"

  • Tragico Erasmus, studente spagnolo si tuffa in piscina e muore sotto gli occhi degli amici

  • Cadavere a Fontivegge, identificato il corpo ritrovato nella notte

  • Castiglione del Lago, schianto all'alba: ferita una ragazza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento