Completamente ubriaco tenta la fuga in pieno pomeriggio e tampona l'auto degli agenti: arrestato

E' accaduto intorno alle 18 del pomeriggio lungo una trafficata via di Assisi. Il conducente si è rifiutato anche di sottoporsi all'alcol test

Immagine d'archivio

Alla vista degli agenti ha tentato la fuga lungo la trafficata via Los Angeles, a Santa Maria degli Angeli, alle 18 del pomeriggio. Ma quando la polizia ha tentato di sbarrargli la strada, il conducente ha impattato contro la loro auto.  Fortunatamente tutti illesi, peccato che l'uomo, un cittadino italiano di circa 45 anni, fosse completamente ubriaco. L'allarme era scattato poco prima, quando è stato avvistato nei pressi di una banca "parcheggiato" con la propria auto, in visibile stato di alterazione psicofisica.

Gli agenti del Commisariato di Assisi, giunti sul posto per un controllo, hanno notato che l'uomo ingranava la marcia e tentava di scappare. E' a quel punto che è partito l'inseguimento, fino al dammeggiamento dell'auto e al fermo del conducente, che si è rifiutato di fare anche l'alcol test. L'uomo è stato arrestato in attesa del rito direttissimo che si è celebrato questa mattina al tribunale di Perugia; le accuse sono di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, rifiuto di sottoporsi all'alcol test e guida in stato di ebrezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Difeso dall'avvocato Sara Agrifoglio del foro di Perugia, in sede di udienza di convalida, l'indagato ha chiesto scusa per il suo atteggiamento, dovuto all'assunzione dell'alcol. Il giudice ha convalidato l'arresto senza disporre nessuna misura restrittiva ed ha rinviato l'udienza a giugno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento