Assembramenti a Perugia, oltre 600 tamponi effettuati: nessuno ha contratto il virus

Anche i risultati degli ultimi tamponi hanno scongiurato qualsiasi ipotesi di contagio da parte di asintomatici

Tutti negativi. Oltre 600 tamponi effettuati a Perugia dopo gli assembramenti per la movida - nel primo fine settimana della fase 2 - che avevano fatto scattare i protocolli sanitari anti-covid e l'ordinanza del sindaco di Perugia che obbliga i locali a chiudere alle 24 e  obbliga i cittadini all'uso della mascherina in centro storico. Anche i risultati degli ultimi tamponi hanno scongiurato qualsiasi ipotesi di contagio da parte di asintomatici. Il bollettino sanitario di questi giorni infatti è rigorosamente all'insegna del contagio zero. Pericolo scongiurato dunque. Anche gli assembramenti ai Ceri di Gubbio, lo scorso 15 maggio, hanno confermato nessun contagio. Tornando al caso Perugia: all'appello mancano ancora i risultati dei tamponi effettuati su alcuni giovani autori della rissa. Il tutto sarà ufficializzato nelle prossime ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento