Prima picchia la fidanzata, poi si scaglia contro un carabiniere e lo ferisce: arrestato

Solo dopo l'intervento in ausilio di altre pattuglie i carabinieri sono riusciti a ristabilire l'ordine, arrestando l'uomo

Una lite con la sua convivente, l’averla cacciata di casa con violenza, l’arrivo dei Carabinieri per far chiarezza e il conseguente arresto per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Questa è la vicenda che ha coinvolto un 34enne di origini campane e residente a Perugia, che è stato tratto in arresto dai carabinieri della Compagnia di Perugia a seguito della richiesta di aiuto di un ragazza del Camerun che nella notte di due giorni fa aveva allertato il 112 poiché il fidanzato, dopo una violenta lite, l’aveva cacciata di casa.

I militari una volta intervenuti presso l’abitazione hanno trovato la donna in lacrime che riferiva di essere stata allontanata di casa dal suo compagno a seguito di un dissidio per motivi di gelosia. I carabinieri a quel punto sono entrati nell’appartamento per identificare l’uomo che inveiva contro i militari, ferendo inoltre ad una mano anche uno di essi. Solo dopo l’intervento in ausilio di altre pattuglie i carabinieri sono riusciti a ristabilire l’ordine, arrestando l’uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento