Montebello, prostitute all'Hotel Barone: arrestata titolare

I carabinieri con un blitz hanno chiuso l'Hotel Barone sulla strada Tuderte a Perugia. La titolare è stata arrestata ed i figli denunciati poichè ci sarebbe un presunto giro di sesso a pagamento

La titolare dell'Hotel Barone in strada Tuderte a Perugia, F.L.A., 62 anni perugina è stata arrestata dal personale dei Nuclei Ispettorato del lavoro ed Antisofisticazione e Sanità e carabinieri, con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Secondo Umbria24, la donna è accusata di  aver favorito all’interno del Barone, l’attività di prostituzione di 13 ragazze di nazionalità italiana, russa, brasiliana, marocchina, rumena e ungherese, tutte con i documenti in  regola, ricavandone denaro.

Oltre all'arresto della 62enne, i figli F.F.M. di 40 anni e F.P. di 38, rispettivamente socio e consigliere di amministrazione della stessa associazione, perché usavano impianti audiovisivi ed altre apparecchiature per finalità di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori.

L'albergo è stato chiuso ed in totale sono state combinate sanzioni per 20mila euro, per  mancato aggiornamento dell’autorizzazione  sanitaria, mancata autorizzazione per la somministrazione al pubblico di bevande ed alimenti, inadempienze delle procedure di autocontrollo e  mancato impianto del manuale di autocontrollo e per aver sfruttato un lavoratore italiano in totale assenza di qualsiasi documento attestante la regolare occupazione.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

  • Segano una quercia e prendono la legna, peccato fosse del Comune: denunciati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento