Assisi, droga: arrestati due spacciatori stranieri

Due spacciatori, entrambi di origini tunisine, sono stati tratti in arresto dai carabinieri di Assisi per detenzione ai fini dello spaccio di stupefacenti

Due spacciatori di origini tunisine, rispettivamente di 28 e 20 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di Assisi per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, a margine dei controlli anti-droga di queste feste natalizie.

La piccola operazone è scattata dopo una segnalazione secondo la quale alcuni tossicodipendenti della zona avevano l'intenzione di andarsi a rifornire di droga per il capodanno a Perugia. I successivi controlli hanno portato i militari ad individuare l'abitazione dove i due pusher avevano installato una vera e propria centrale dello spaccio.

Alle prime luci dell'alba i carabinieri hanno fatto irruzione nella casa dei due dove sono stati rinvenuti 40 grammi tra cocaina, eroina ed hashish, suddivisi in dosi pronte allo spaccio.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Al confine tra Umbria-Toscana: terribile schianto in A1, quattro vittime tra cui due bimbi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento