Rapina con stupro a Resina, fermati 2 stranieri: perquisizioni in corso

Due rumeni, probabilmente, gli autori materiali della rapina con stupro a Resina dello scorso febbraio, sono stati fermati dai carabinieri del comando provinciale di Perugia

Altri due rumeni, probabilmente gli autori materiali della rapina con stupro di Resina, sono stati fermati dai carabinieri del comando provinciale di Perugia.

Questi fermi vanno ad aggiungersi a C. S., arrestato nello scorso fine settimana e associato nel carcere di Capanne. Dunque, continua l'indagine sulla rapina in villa a Resina, alla periferia del capoluogo umbro e durante la quale una donna di 54 anni venne violentata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo, sono in corso perquisizioni e accertamenti da parte dei militari e per le 11:30 è indetta una conferenza stampa presso il Comando Provinciale dei Carabinieri inerente gli arresti per rapine in villa.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento