Arrestato rapinatore Banca delle Marche a Bastia: si fece consegnare 13mila euro

Finisce agli arresti uno dei rapinatori della Banca delle Marche a Bastia Umbra, dove il 6 aprile scorso, insieme ad un complice riuscì a portar via 13mila euro

E' stato preso uno dei rapinatori che colpirono la Banca delle Marche a Bastia Umbra. E' un pluripregiudicato napoletano rintracciato nel capoluogo campano ed arrestato dai carabinieri di Bastia Umbra con i colleghi dell’Arma locale.

L’uomo, accusato di rapina aggravata, insieme ad un complice, il 6 aprile 2012 si era introdotto nella Banca delle Marche, dove sotto la minaccia di un taglierino si era fatto consegnare dal personale dell’istituto di credito il contante contenuto nelle casse: 13.000 euro circa.

Per guadagnarsi la fuga, i malviventi, con tecnica collaudata, avevano rinchiuso i presenti nei bagni levandogli i telefoni cellulari per impedire di chiamare le forze dell’ordine. Le immediate indagini sviluppate dai carabinieri, grazie all’esame accurato delle riprese del sistema di video sorveglianza, hanno consentito di acquisire dettagliate immagini sulle quali si è concentrato lo sforzo investigativo per associare ai volti un nome.

E grazie ad un certosino lavoro di scrematura si è giunti alla individuazione certa di uno dei due autori della rapina: si tratta di L.M., pluripregiudicato campano 32enne con alle spalle un curriculum criminale di notevole spessore.

La magistratura, concordando con le indagini dei militari umbri, ha spiccato nei suoi confronti un ordine di cattura, eseguito proprio dai militari di Bastia che in collaborazione con quelli di Napoli hanno localizzato l’uomo nei quartieri spagnoli e con un intervento mirato lo hanno bloccato ed arrestato. Ora l’uomo si trova ristretto presso il carcere di Poggioreale dove sconterà un periodo di custodia cautelare in attesa del processo.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento