Pantalla, si ubriaca al bar e reagisce contro gli agenti: arrestato

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto un cittadino marocchino, S.A. 28enne, residente a Todi, responsabile di danneggiamento aggravato, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale

I carabinieri di Todi hanno arrestato S.A. 28enne marocchino residente in città, responsabile di danneggiamento aggravato, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

L’intera vicenda ha inizio nella serata del 3 aprile, quando giungeva una richiesta alla centrale operativa del Comando tuderte da parte del titolare di una sala giochi ubicata a Pantalla dove poco prima lo straniero, in evidente stato di ebbrezza, dopo aver infastidito ripetutamente i clienti presenti all’interno del locale, aveva procurato delle lesioni personali al gestore del locale che lo aveva invitato ad allontanarsi.

I militari, giunti sul posto, rintracciavano il marocchino che nel frattempo si era allontanato dal locale, nei pressi della SS E/45. Lo stesso dopo essere stato identificato e riconosciuto quale autore delle lesioni procurate al proprietario della sala giochi, veniva accompagnato dal personale operante presso questa sede per i relativi accertamenti. 

Una volta portato in Caserma, il soggetto iniziava a dare in escandescenza e ad inveire contro i militari presenti fino a staccare dal muro della caserma un estintore e scaraventarlo contro un militare. A tal punto il soggetto veniva energicamente bloccato ed ammanettato definitivamente.

Il 28enne veniva quindi tratto in arresto con le gravi accuse di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e lesioni personali e trattenuto presso le camere di sicurezza di questa Compagnia in attesa della celebrazione del processo con  rito direttissimo.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito della celebrazione dell’udienza, veniva convalidato l’arresto e vista la pericolosità sociale del soggetto, già gravato da precedenti e soprattutto, peraltro già tratto in arresto nello scorso mese di gennaio per rapina, lesioni personali e resistenza a P.U. posta in atto mediante l’aggressione ad un militare con un coltello, veniva disposta nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento