Gubbio, 50enne picchia la madre: voleva soldi per gioco d'azzardo

Un uomo di 50 anni è stato arrestato dai carabinieri a Gubbio per maltrattamenti nei confronti della madre per colpa della dipendenza dal gioco d'azzardo

Un 50enne è finito in manette grazie ai carabinieri a Gubbio con l'accusa di maltrattamenti nei confronti della madre che veniva picchiata per via della dipendenza dell'uomo al gioco d'azzardo.

C.M. chiedeva continuamente soldi alla madre, per poter alimentare la sua voglia di giocare e non esitava ad alzare le mani sull'anziana donna al minimo cenno di rifiuto.

Qualche giorno fa l'uomo le ha chiesto altro denaro con il pretesto di voler comprare un maglione. Di fronte all'ennesimo no della donna, l'operaio ha cominciato a picchiarla in pieno volto.

La donna ha chiamato i sanitari del 118 che ha trasportato la signora al pronto soccorso, dove le sono state riscontrate alcune lesioni al viso, mentre l'uomo è stato arrestato con l'accusa di tentata estorsione e violenza familiare.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

  • Segano una quercia e prendono la legna, peccato fosse del Comune: denunciati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento