Ruba una borsa e preleva dal bancomat un "ricco" bottino: ma le telecamere lo incastrano

Arrestato dai carabinieri di Perugia, è stato portato a Capanne per furto aggravato e utilizzo improprio delle carte di credito

Furto aggravato e indebito utilizzo delle carte di credito. E’ finito dritto in carcere un 28enne di origini tunisine  colpito da un ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Perugia.

In base alle indagini portate avanti dai carabinieri di Perugia l’uomo sarebbe lo stesso autore di un colpo messo a segno il 4 dicembre a Perugia, ai danni di una anziana di 81 anni. Il ladro ha prima rubato la borsetta custodita all’interno dell’auto parcheggiata, per poi correre dritto al bancomat e prelevare 1.500 euro, in due distinte operazioni effettuate allo sportello di un istituto di credito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 28enne però, era già stato già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e mentre stava andando ad apporre la firma in caserma, è stato riconosciuto dagli stessi carabinieri grazie alle telecamere di videosorveglianza, installate nei pressi del luogo in cui aveva compiuto il furto. Le immagini, nel frattempo, erano state acquisite per le indagini del caso. L’uomo, incastrato, è stato arrestato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento