Truffe e frodi fiscali, blitz della Mobile: 8 arresti tra Perugia, Napoli e Avellino

Gran lavoro della Squadra Mobile che ha eseguito otto ordinanze di custodia cautelare tra Perugia, Napoli ed Avellino. Perquisizioni anche nella città di Belluno

Ben otto ordinanze di custodia cautelare, di cui quattro in carcere e altrettante agli arrresti domiciliari, sono state eseguite nella giornata di giovedì dalla Squadra Mobile di Perugia nei confronti di una presunta associazione per delinquere finalizzata a compiere truffe e frodi fiscali. Provvedimenti che hanno riguardato imprenditori (del settore immobiliare e non solo), bancari e liberi professionisti.

Le ordinanze, secondo quanto riporta l'Ansa, sono state notificate a Perugia, Napoli e Avellino. La squadra mobile perugina - diretta da Marco Chiacchiera - ha eseguito anche delle perquisizioni nelle suddette città e a Belluno, con il sequestro di quote sociali e immobiliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Personaggio considerato dagli investigatori al centro dell'indagine è l'imprenditore C.D.P., adesso in carcere a Napoli. Nei confronti degli indagati sono stati ipotizzati, a vario titolo, i reati di associazione per delinquere finalizzata a truffe, appropriazione indebita, false fatturazioni e false comunicazioni sociali. I dettagli dell'operazione saranno illustrati in una conferenza stampa in programma venerdì mattina alle 11 in questura a Perugia.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento