Un tesoretto di droga nascosto nei boschi: recuperati 4 chili tra coca e hashish

Carabinieri scoprono un nascondiglio per la droga nei boschi di Monte Santa Maria Tiberina, in Altotevere. In due finiscono in manette

Immagine d'archivio

Sorpresi a nascondere la droga nei boschi, sono finiti in carcere con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ accaduto lo scorso venerdì a Monte Santa Maria Tiberina: sarebbe stata una abitante ad allertare le forze dell’ordine circa la presenza di un’auto che si aggirava nella zona e così, vista anche l’allerta furti degli ultimi periodi, i militari si sono precipitati per verificare l’accaduto.

Al loro arrivo, due uomini italiani e residenti nel comune tifernate, già noti alle forze dell'ordine, sono stati beccati a nascondere cocaina e hashish che poi sarebbe stata rivenduta e piazzata nelle piazze dello spaccio, ma il tempestivo intervento dei carabinieri ha permesso il recupero di quasi quattro chili di sostanze. Ieri mattina il gip Piercarlo Frabotta ha convalidato l'arresto per i due indagati (difesi dall'avvocato Eugenio Zaganelli) disponendo la misura cautelare del carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento