Perseguita la ex, tenta di rapinarla e rompe un vetro per entrare in casa: arrestato

L'uomo, un nordafricano di 32 anni, senza fissa dimora e irregolare sul territorio, è stato arrestato ieri dai carabinieri di Perugia

Immagine d'archivio

Atti persecutori e tentata rapina nei confronti della ex compagna. Sono queste le principali accuse mosse nei confronti di un cittadino extracomunitario, senza permesso di soggiorno, arrestato nella mattinata di ieri - mercoledì 3 ottobre - dai carabinieri di Perugia. Questa mattina il giudice Narducci ha convalidato l'arresto per l'indagato (difeso dall'avvocato Alessio Radicioni) ed è stato disposto il nulla osta per l'espulsione. 

Più volte sarebbe entrato nell'appartamento della donna di origine sudamericana, senza il suo permesso. Ad aprile invece avrebbe cercato di rapinarla con un coltello fino all'ultimo episodio, in ordine di tempo, risalente a ieri. Con la scusa di non avere una fissa dimora dove dormire, ha sfondato il vetro della finestra per introdursi ancora una volta dentro casa della ex e scatenando l'ennesima lite. La donna, esasperata dal comportamento persecutorio del 32enne, ha dato l'allarme ai carabinieri. Tratto in arresto è stato giudicato con rito direttissimo all'esito del quale il giudice ha convalidato l'arresto. Il proseguo dell'udienza è stata fissata al 15 novembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento