Colpisce e minaccia con una bottiglia rotta, arrestato straniero

Un cittadino marocchino residente a Spoleto è stato arrestato a piazza della Vittoria mentre minacciava i passanti con una bottiglia rotta

Non è stato facile per gli agenti della squadra mobile intervenuti per immobilizzare e poi arrestare l'uomo che con una bottiglia rotta minacciava alcuni passanti in piazza della Vittoria a Spoleto. L'uomo, un marocchino residente a Spoleto visibilmente ubriaco, dopo aver aggredito e colpito con un pugno alla testa un giovane albanese, causandogli delle lesioni guaribili non gravi, ha rovesciato alcuni cassonetti minacciando i passanti con una bottiglia rotta.

Alla vista della polizia, il cittadino marocchino per garantirsi la fuga, ha cercato di colpire gli agenti con il pezzo di vetro, una volta bloccato l'uomo non ha smesso e ha cercato di ferirsi mentre minacciava gli agenti. L'uomo è stato poi condotto in carcere in attesa del processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Incidente sul raccordo Perugia-Bettolle: schianto tra due auto a Ferro di Cavallo

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento