Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

La donna morta presumibilmente per cause naturali, l'uomo ha continuato a vivere nella casa. Ora è stato affidato al servizio psichiatrico

La donna, 91 anni, sarebbe morta l'1 settembre, colta da un malore mentre si trovava in bagno. E lì è rimasta finché non  è stata ritrovata nella tarda mattinata di lunedì 16 quando un cliente dell'edicola ha dato l'allarme, insospettito dal cativo odore che proveniva dall'appartamento di corso Cavour. Il figlio, che con la donna viveva, era normalmente all'edicola, proprio attaccata all'abitazione dei due. 

A indicare la data del decesso ai carabinieri sarebbe stato proprio il figlio, 60enne, spiegando di non essere stato in grado di fare niente, neanche una telefonata per chiedere aiuto. Dopo averlo sentito, il 60enne è stato affidato al servizio psichiatrico del Santa Maria della Misericordia. 

A confermare il racconto dell'uomo e l'ipotesi di un decesso naturale sarà l'autopsia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento