Amanda si appella alla Corte dei Diritti umani contro la giustizia di Perugia: vince il primo round

La Corte europea dei diritti umani ha accolto, in via preliminare, il ricorso contro l'Italia presentato dagli storici difensori di Amanda Knox. Processo iniquo e violenze subite

La Corte europea dei diritti umani ha accolto, in via preliminare, il ricorso contro l’Italia presentato dagli storici difensori di Amanda Knox, la ragazza americana prosciolta in Cassazione dall’accusa di aver partecipato all’uccisione di Meredith Kercher. I legali della giovane di Seattle sostengono che la loro assistita ha subito un processo iniquo. Inoltre di essere stata maltrattata durante l’interrogatorio, si parla di scappellotti sulla testa. La Corte di Strasburgo ha ritenuto valido il dossier e ha comunicato il ricorso al governo italiano affinché possa difendersi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento prevede anche quella che viene ritenuta la violazione dei diritti di difesa per l’interrogatorio «senza avvocato» al quale Knox venne sottoposta la notte precedente al suo arresto.  In particolare nel ricorso si fa riferimento a una pronuncia della Cassazione dell’aprile 2008, in fase cautelare, che confermò la custodia in carcere per Amanda. Furono gli stessi giudici italiani - hanno sostenuto i legali dell’americana - a dire che nell’interrogatorio in questura ci fu una "palese violazione" dei diritti della giovane di Seattle perché questa venne sentita senza un difensore "pur essendo già persona che aveva acquisito la veste d’indagata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento