Terremoto in Altotevere, otto scosse in otto ore: superata magnitudo 3.4

L'ultimo movimento della terra risale alle 10.40 di questa mattina. Massima allerta dalla Protezione Civile dell'Umbria e dai comuni interessati che stanno monitorando la situazione

Otto scosse di terremoto nelle ultime otto ore. La stragrande maggioranza delle quali avvertite dalla popolazione ma senza che abbiano provocato danni. C'è tensione in Altotevere da questa mattina dopo il risveglio della faglia che già in passato si è fatta sentire obbligando anche a chiudere scuole a scopo precauzionale.

La scossa più importante ha avuto magnitudo 3.4 ed è avvenuta intorno alle 7 di questa mattina. Epicentro tra Sansepolcro e Città di Castello. Poi repliche in serie che hanno oscillato tra 2.2 fino ad 3.1. L'ultimo movimento della terra risale alle 10.40 di questa mattina. Dai grafici forniti dall'Istituto nazionale Ingv l'intensità dello sciame sterebbe calando ma non si può escludere nulla. Massima allerta dalla Protezione Civile dell'Umbria e dai comuni interessati che stanno monitorando la situazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento