Torna l'allarme zanzare, scatta la multa per chi non rispetta le regole: ecco quali

I trasgressori potranno essere puniti con una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro

Con la bella stagione torna l'incubo zanzare. A prendere i primi provvedimento il Comune di Bastia Umbra che ha disposto misure di prevenzione contro le zanzare, in particolare contro la zanzara tigre. E’, infatti, necessario intervenire con misure idonee nei mesi più caldi dell’anno a tutela della salute e dell’igiene per prevenire e controllare malattie infettive trasmissibili all’uomo attraverso la puntura di zanzare.

Le misure, in vigore da aprile a ottobre in tutto il territorio comunale, dispongono di evitare l’abbandono di acque stagnanti in contenitori (anche piovane), di prosciugare le piscine e le fontane non in esercizio, e di trattare tombini, griglie di scarico e pozzetti di raccolta delle acque con prodotti contro le larve di zanzara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altre misure vengono disposte a carico di amministratori di condomini, di gestori di depositi di pneumatici, oltre che dei responsabili di allevamenti equini e avicoli. I trasgressori potranno essere puniti con una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro. L’attività di vigilanza e controllo sull’esecuzione dell’Ordinanza è demandata, tra gli altri, alla Polizia Locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento