Urla disperate dal sottoscala di un condominio, donna selvaggiamente picchiata: il drammatico racconto

E' accaduto vicino alla Stazione Fontivegge di Perugia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il personale medico - sanitario del 118

Urla disperate nel cuore della notte. Sono quelle di una donna, che attirano l'attenzione di un cittadino perugino, noto per il suo impegno nel segnalare e denunciare situazioni di degrado nell'area di Fontivegge. Tutto è accaduto nel sottoscala di un condomio vicino alla Stazione: grida strazianti, richieste di aiuto: sono quelle di una donna vittima di un aggressione da parte di un uomo. A segnalare l'accaduto, sulla pagina facebook Progetto Fontivegge, è direttamente Lorenzo Brunetti, il cittadino intervenuto per aiutare la donna: “Mi avvicino alle scale di emergenza che portano al seminterrato, si avvicina una donna in stato di shock, chiede disperato aiuto gridando di essere sotto un' aggressione".

"Essendo solo  - prosegue il drammatico racconto - mi faccio coraggio e decido di seguirla, lei è completamente nuda con indosso solo una maglietta sudicia, si avvicina un uomo che continua a insultarla per poi picchiarsi a vicenda. Sono due italiani in alterato stato psichico da sostanze di stupefacenti, hanno deciso di passare la notte insieme dormendo nel sottoscala del condomio. Lei 50 anni nata a Grosseto, lui sui 30; un litigio drammatico tra solitudine e tossicodipendenza, pugni e calci direttamente sul viso di lei che poteva finire nel peggiore dei modi”.

Dopo aver interrotto la collutazione, il 30enne scappa e il cittadino decide di aspettare l'arrivo dei soccorsi con la vittima. In pochi minuti sul posto si precipitano carabinieri e il personale medico - sanitario del 118 che trasporta la donna in ospedale per tutte le cure del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento