Perugia, delirio sul bus: sale e pesta a sangue il conducente senza motivo

Il 23enne è stato catturato al parco Chico Mendez, per lui solo una denuncia

Delirio sul bus di linea a Perugia. Tutto comincia alla stazione Fontivegge, con un ragazzo ivoriano di 23 anni che prende a pugni la porta dell'autobus per farlo fermare. Poi, una volta salito a bordo, spiega la Questura di Perugia, prima ha fissato il conducente “con aria di sfida”, poi è passato direttamente alle mani. Calci e pugni a raffica. Un'aggressione in piena regola. L'uomo riesce in qualche modo a difendersi e lo fa scendere dal bus, poi chiama la polizia.

Parte la caccia all'uomo. Gli agenti setacciano la zona e lo trovano in un'altra fermata del bus, vicino al parco Chico Mendez. Catturato e portato in Questura per i controlli del caso. Il 23enne è titolare di una carta di soggiorno a tempo indeterminato e di diversi precedenti per minacce. Per lui è scattata la denuncia per lesioni, resistenza ed interruzione di pubblico servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

Torna su
PerugiaToday è in caricamento