Mail dell'Agenzia delle Entrate col trucco, così ha fatto "sparire" il debito con il Fisco: indagato

Secondo il magistrato inquirente, il 58enne avrebbe contraffatto o comunque alterato “mediante fotomontaggio”, una email ricevuta da una casella di funzione dell’Agenzia delle Entrate

Falsità materiale. Con questa ipotesi d’accusa il pm Carmen D’Onofrio della procura di Perugia ha chiuso le indagini a carico di un umbro di 58 anni, che per far apparire estinto un debito con le Agenzie delle Entrate avrebbe falsificato una email. 

Secondo il magistrato inquirente, il 58enne avrebbe contraffatto o comunque alterato “mediante fotomontaggio”, una email ricevuta da una casella di funzione dell’Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale dell’Umbria Ufficio Servizi e Consulenza – aggiungendo nel testo della missiva originaria “una attestazione mai rilasciata dall’Agenzia”. Quest’ultima avrebbe fatto riferimento alla conferma della “regolare contabilizzazione” di tre bonifici con il fine, sostiene la procura, di far apparire estinto il debito di imposta maturato un paio di anni prima.

Nella presunta email contraffatta, ci sarebbe stato anche il logo dell’Agenzia e la firma del Capo Ufficio che l’indagato avrebbe alterato scrivendo il proprio cognome all’interno del testo (come se fosse stato un dipendente dell’Agenzia delle Entrate ad inviarla) sottolineando che “la documentazione inviata è stata correttamente ricevuta”. Per l’indagato, difeso dall’avvocato Simone Costanzi,  pende anche un’altra ipotesi d’accusa: quella di interruzione di pubblico servizio.

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Incidente stradale a Castiglione del Lago, due feriti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento