Agente aggredita da detenuta, il secondo caso in 48 ore a Capanne

La denuncia del vice segretario dell'Osapp, Romagnolli: croniche carenze di personale

Un’agente in servizio al carcere femminile di Perugia è stata aggredita da una detenuta.

Ne dà notizia Angelo Romagnoli, vice segretario regionale Osapp dellal Polizia penitenziaria, riferendo che la detenuta aveva chiesto di poter fare una telefonata, ma nel momento in cui l’agente apriva la cella, la prima la aggrediva, spintonandola e schiaffeggiandola.

L’aggressione è avvenuta il giorno dopo quella di un detenuto a danno di un agente, tenuto ostaggio con una lametta da barba puntato al collo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due aggressioni che evidenziano la carenza di personale di Polizia penitenziaria in cui versa la casa circondariale di Perugia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 24 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento