Affitta un appartamento ad un anziano non vedente e lo truffa di 25mila euro, a giudizio

La vittima, di 92 anni, aveva pagato per un immobile di 100 metri quadri, ma la metà era inagibile e abusiva. Prima udienza nel 2021

Affitta un appartamento ad un anziano non vedente e lo truffa per 25mila euro, ma finisce a giudizio anche per circonvenzione di incapace.

L’uomo, secondo l’accusa, avrebbe affittato all’anziano un appartamento di 100 metri quadri, con un contratto a lunga durata, prendendo l’intera somma in un’unica rata. Appunto 25mila euro.

La truffa pluriaggravata dal danno di rilevante entità e dalla età delle vittima si configurerebbe nel momento in cui l’anziano non vedente si è ritrovata a vivere in un appartamento di appena 50 metri quadri, con gli altri 50 costituiti da un garage e un sottoscala abusivi e inagibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice per l’udienza preliminare ha rinviato a giudizio l’uomo, ma l’udienza si terrà nel 2021 e la parte offesa, assistita dall’avvocato Francesco Gatti, ha già 92 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 luglio: tutti i dati comune per comune

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

  • Intasca i soldi delle giocate del Lotto, titolare di rivendita condannata dalla Corte dei conti

  • La classifica delle università in Italia, Perugia è il primo tra i grandi atenei

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 10 luglio: un nuovo positivo, ricoverato a Perugia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento