Acquista un volume antico ad 1 euro al mercatino, ma è rubato e finisce nei guai

Il libro era stato sottratto alla Biblioteca di Como. Collezionista perugino sotto processo per aver comperato anche un paliotto d'altare trafugato da una chiesa di Napoli

Un collezionista perugino è finito sotto processo per ricettazione essendo stato trovato in possesso di beni rubati da chiese e biblioteche.

L’uomo, difeso dall’avvocato Massimo Perari, deve rispondere dell’accusa di ricettazione (con l’aggravante dell’impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato prevista dal Codice dei beni culturali e del paesaggio del 2004) perché “al fine di procurare a sé o ad altri un profitto, acquistava, riceveva le sottoindicate cose: paliotto in marmo proveniente dal delitto di furto perpetrato in Napoli all’interno del Tempio della Scorziata in data 1 gennaio 1994” e di un libro “dal titolo ‘Descrittione della Grecia’ proveniente dal delitto di furto perpetrato in Como” all’interno della Biblioteca comunale il 25 gennaio del 2007.

Il volume, secondo l’imputato, sarebbe stato acquistato su una bancarella di un mercatino ad 1 euro. Anche per quanto riguarda il paliotto (una sorta di tempietto sovrastante l’altare maggiore) il collezionista l’avrebbe acquistato ad una fiera antiquaria, credendo, quindi, di non incorrere in violazioni di legge.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Via Sicilia, malore nella notte in un appartamento: muore 40enne, indagano le forze dell'ordine

  • Neonata prigioniera dell'auto parcheggiata sotto il sole, salvata dai vigili del fuoco

  • Previsioni meteo in Umbria: torna la pioggia, calo delle temperature fino ad otto gradi

  • Inaugurata la storica Latteria di via Baglioni, look nuovo … e sapore d’antico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento