Acquista un volume antico ad 1 euro al mercatino, ma è rubato e finisce nei guai

Il libro era stato sottratto alla Biblioteca di Como. Collezionista perugino sotto processo per aver comperato anche un paliotto d'altare trafugato da una chiesa di Napoli

Un collezionista perugino è finito sotto processo per ricettazione essendo stato trovato in possesso di beni rubati da chiese e biblioteche.

L’uomo, difeso dall’avvocato Massimo Perari, deve rispondere dell’accusa di ricettazione (con l’aggravante dell’impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato prevista dal Codice dei beni culturali e del paesaggio del 2004) perché “al fine di procurare a sé o ad altri un profitto, acquistava, riceveva le sottoindicate cose: paliotto in marmo proveniente dal delitto di furto perpetrato in Napoli all’interno del Tempio della Scorziata in data 1 gennaio 1994” e di un libro “dal titolo ‘Descrittione della Grecia’ proveniente dal delitto di furto perpetrato in Como” all’interno della Biblioteca comunale il 25 gennaio del 2007.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il volume, secondo l’imputato, sarebbe stato acquistato su una bancarella di un mercatino ad 1 euro. Anche per quanto riguarda il paliotto (una sorta di tempietto sovrastante l’altare maggiore) il collezionista l’avrebbe acquistato ad una fiera antiquaria, credendo, quindi, di non incorrere in violazioni di legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento