Acqua inquinata a Foligno, contaminazione per oltre 30 km quadrati

Un'indagine dell'Arpa indica una vasta contaminazione di acque a Foligno, con valori oltre i limiti consentiti dalla legge in un'area grande oltre 30 chilometri quadrati

Una vasta contaminazione da composti organo-alogenati, principalmente dovuta alla presenza di tetracloroetilene (Pce) è stata evidenziata da un'indagine svolta dall'Arpa sulla contaminazione delle acque sotterranee a Foligno e Cannara.

Nel dettaglio, questa pericolosa forma di inquinamento interessa sia l'acquifero freatico corrispondente a larga parte dell'area urbana di Foligno, sia l'acquifero artesiano di Cannara.

Inoltre, la contaminazione riguarda più di 30 chilometri quadrati, mentre il superamento del limite di concentrazione per le acque destinate al consumo umano è stato superato su un'area di 6,5 Km2 nell'area urbana meridionale di Foligno e nell'area del cantone di Bevagna.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Mantignana, donna trovata morta in un appartamento: le indagini dei carabinieri

  • A Città di Castello apre il ristorante-pizzeria Food Art: mangi e leggi libri e fumetti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento