Umbertide, chiede monete anche agli agenti di polizia: denunciato per accattonaggio molesto

Individuato dopo diverse segnalazioni dei cittadini alla stazione ferroviaria, per il 40enne di origini pugliesi è stato richiesto anche il divieto di ritorno in città

Chiedeva qualche spiccio ai passanti nel centro storico di Umbertide. Ha chiesto una monetina anche ai poliziotti che stavano facendo controlli alla stazione, anche al capotreno.  

Un volto conosciuto e spesso e volentieri segnalato dagli stessi cittadini per la sua questua piuttosto insistente, tanto da diventare molesta e aggressiva. Gli agenti del commissariato di Città di Castello lo hanno fermato e identificato: si tratta di un 40enne di origine pugliese, con diversi precedenti a suo carico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato denunciato per accattonaggio molesto e al questore di Perugia è stata avanzata la richiesta di applicare la misura del divieto di ritorno nel territorio comunale di Umbdertide per tre anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento