Cittadini coraggiosi si ribellano all'ennesima rapina: ladro inseguito e fatto arrestare dai Carabinieri

I carabinieri di Ponte San Giovanni hanno arrestato un pregiudicato magrebino per rapina impropria. Dopo l'allarme dato dalla vittima in tanti si sono messi ad inseguire l'uomo, fondamentale poi l'arrivo della pattuglia dell'Arma

Tanti cittadini, ieri mattina, a Ponte Felcino si sono ribellati all'ennesimo furto a danno di una donna. Hanno avuto la forza e il coraggio di correre dietro al ladro e portarlo diretto verso la rete dei carabinieri del comandante della stazione di Ponte San Giovanni, Mirko Fringuello, facendolo arrestare e recuperando allo stesso tempo la borsa che era stata sottratta ad una signora perugina. I carabinieri, come confermato a Perugiatoday.it, hanno arrestato per rapina un magrebino già con altri precedenti. L'accusa: rapina impropria. Ora si valuta la sua regolarità sul territorio italiano. Rischia un provvedimento di espulsione a firma del Questore. 

Il tam tam per la caccia al ladro è scattato poco prima delle 13 di ieri quando una signora si è accorta che un uomo aveva aperto la portiera della sua auto per rubare la borsa. L'auto era stata lasciata incostudita dato che doveva giusto scambiare un breve saluto in un negozio poco distante. Le urla hanno attirato la curiosità di molti commercianti e cittadini che si sono messi all'inseguimento dello straniero. Allo stesso tempo era stata avvisata una pattuglia dei Carabinieri che si trovava in zona. Un parapiglia finito con l'arresto e con il recupero della borsa che il criminale, sperando di essere lasciato in pace, aveva lasciato cadere sull'asfalto durante la fuga. 

Come confermato a Perugiatoday.it da fonti dei Carabinieri e Ospedaliere, uno dei giovani inseguitori sarebbe rimasto lievemente ferito ad una mano: molto probabilmente un morso, la prognosi è appena di due giorni. 

Ma la rivolta coraggiosa contro l'ennesimo crimine commesso nella zona di Ponte Felcino, segue a breve distanza l'inseguimento di una decina di uomini insieme ai Carabinieri di Corso Cavour dove venne scippata una donna. Il ladro è stato inseguito e alla fine catturato grazie al contributo civico. Il sindaco Romizi ha donato a quelle persone delle pergamene di ringraziamento. Ora speriamo che faccia lo stesso anche ai difensori civici improvvisati di Ponte Felcino e ai militari dell'Arma. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

  • Incidente lungo la E45 a Collazzone, traffico bloccato

  • Schianto lungo l'Apecchiese tra auto e moto, è morto il centauro portato in elicottero all'ospedale

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Accoltellato per difendere la commessa dal rapinatore, è grave dopo l'aggressione al supermercato

  • Minorenne, incensurato e italianissimo: nello zaino tre chili di marijuana, arresto in centro a Perugia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento