Incubo piccioni, come allontanarli dal vostro terrazzo o giardino

Sono tra i volatili più diffusi al mondo e ormai infestano le nostre città, rovinando con gli escrementi monumenti, auto e sporcando le aree esterne. Ecco come allontanarli in maniera naturale e cruelty free

Da sempre un problema della città di Perugia è quello della presenza massiccia di piccioni. Se dapprima il tema riguardava prevalentemente il centro storico, dove per anni si è cercato di proteggere per lo meno i monumenti dal potere corrosivo degli escrementi prodotti da questi volatili, da tempo il problema si è spostato un po’ ovunque.

I piccioni, appartenenti alla famiglia dei colombidi, infatti sono tra gli uccelli più diffusi al mondo. Si adattano sia ai climi freddi che a quelli molto caldi e la loro diffusione nelle nostre città è dovuta anche a un intervento massiccio dell’uomo sui loro ecosistemi naturali.

I danni che possono causare le colonie di piccioni vanno da potenziali rischi di natura sanitaria a danni alle proprietà, basti verificare quello che accade alla carrozzeria di automobili e moto a causa degli escrementi, così come la difficoltà a fruire delle proprie aree esterne (giardini, balconi e terrazzi) in presenza massiva di questi uccelli. Va detto inoltre che il guano di questi uccelli può veicolare molte patologie, come la salmonella, l’escherichia coli e la psittacosi, capaci di espandersi liberamente nell’aria, contaminando persone, cose e cibo.

Se anche voi siete esasperati dalla loro presenza, è arrivato il momento di trovare una soluzione definitiva al problema, ed allontanare per sempre i piccioni da casa vostra.

Come allontanare i piccioni in maniera naturale

Resta il fatto che i piccioni non sono animali infestanti come scarafaggi e topi (lo dice una legge del 2004, che assimila i piccioni alla categoria degli animali selvatici) e che quindi va tutelata in ogni caso la loro incolumità, ricercando sempre dei rimedi ecologici e cruelty free per allontanarli.

Vediamo i principali:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • esistono in commercio da montare sui davanzali di balconi e terrazzi delle strisce acuminate in ferro o in plastica che dissuadono i piccioni dall’appoggiarsi al vostro davanzale; purtroppo se abitate in un palazzo, però, continueranno ad appoggiarsi al balcone del vostro vicino e il risultato finale non sarà ottenuto.
  • Usando della carta alluminio della cucina, ritagliate delle striscioline da posizionare sul balcone: queste riflettono la luce del sole e infastidiscono gli uccelli. Stesso risultato si ottiene piazzando strategicamente dei vecchi cd, magari tra le piante
  • Non le rubate ai vostri figli, ma prendete le girandole per bambini, da mettere nei vasi che tenete sul balcone o in terrazzo. Mosse dal vento, le girandole impauriranno i piccioni, che si allontaneranno.
  • Esistono in vendita anche dissuasori ad ultrasuoni in grado di coprire un’area di circa 40mq; oppure dissuasori olfattivi, che emettono odori totalemnte innocui per persone e animali domestici ma insopportabili per i piccioni; coinvolgendo i vostri figli, potete provare a costruire anche un dissuasore visivo, realizzando una grossa sagoma di uccello, evidenziandone gli occhi e posizionandola alle finestre.
  • Una pianta speziata come il peperoncino, da tenere in terrazzo, può rappresentare un ottimo dissuasore per i piccioni, che non si avvicineranno
  • Se sul muro del vostro balcone ci sono delle crepe o dei buchi, dove i piccioni possono nidificare, provvedete a coprili con cemento, retine o qualunque altra cosa sia utile allo scopo.
  • Recipienti con pepe o cannella posizionati sul balcone o in terrazzo tengono lontani i piccioni perché non ne apprezzano l’aroma.
  • Spargete sul balcone dei sacchetti di panno imbevuti di naftalina: i piccioni non ne gradiscono l’odore e dunque non si avvicinano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ragno più velenoso al mondo avvistato in Italia: provoca effetti collaterali che portano alla morte

  • Lampadine a risparmio energetico, cosa bisogna sapere prima di acquistarle

  • Uso dei condizionatori e contagio da Covid-19, c'è un nesso?

  • Bonus affitto, come richiederlo in Umbria a partire dal 15 Giugno

  • Formiche in casa, come allontanarle in maniera naturale o con l'aiuto di una ditta specializzata

  • Giardino "mignon", come lo arredo? Ecco la guida

Torna su
PerugiaToday è in caricamento