Crampi, come affrontarli e prevenirli

Contrazioni improvvise e involontarie di alcuni muscoli, si verificano di frequente a causa della disidratazione. Ecco come riconoscerli e superarli

In questi giorni di grande caldo vi potrebbe accadere all’improvviso di percepire dei crampi alle gambe o ai piedi. I crampi consistono in una contrazione improvvisa e involontaria di un muscolo. Di norma, possono presentarsi dopo sforzi fisici intensi oppure segnalare uno squilibrio elettrolitico (acqua e sali minerali) causato da un problema di salute: varici, diabete, problemi alla tiroide. Anche il caldo intenso, con la conseguente disidratazione dell’organismo, può provocare questi squilibri e dare origine ai crampi, specialmente nelle persone anziane che tendono a bere poco.

Se i crampi si ripetono con frequenza è opportuno chiedere al proprio medico se non sia il caso di approfondire con indagini mirate per verificarne la causa.

Crampi: come si presentano

I crampi si manifestano in genere con questi sintomi:

  • dolore improvviso “a morsa” in un muscolo o in un gruppo muscolare
  • sensazione dolorosa di stiramento dell’arto interessato
  • difficoltà o impossibilità ad usare i muscoli della zona interessata

Come comportarsi

Per superare un crampo è opportuno massaggiare con forza la zona colpita, in particolare per gambe e braccia.

Se il crampo si verifica nel piede, si deve flettere ed estendere varie volte lo stesso, tirando l’alluce verso il corpo (lo può fare anche la persona interessata).

Quando il crampo interessa il polpaccio, bisogna che la persona colpita si alzi in piedi e poggi tutto il peso del corpo sulla parte non dolente, dondolando in avanti e indietro la gamba contratta, mentre estende il relativo piede in avanti e indietro.

Se i crampi si verificano con frequenza, specie nel caso di persone anziane, è indispensabile rivolgersi al medico. Non occorre, invece, generalmente, recarsi al pronto soccorso. In ogni caso sarà sempre opportuno curare l'idratazione coprorea, bevendo non meno di 1,5 l di acqua al giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Ponte Rio, scontro tra auto: grave un 30enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento