Umbria Jazz 2019, Lauryn Hill sul palco con un'ora e mezzo di ritardo, l'organizzazione si scusa. Ma niente rimborsi

L'artista tarda a entrare in scena, all'Arena e sui social non mancano le polemiche

Attesa era attesa. Che fosse imprevedibile lo si sapeva e molti erano stati avvisati, dal pubblico ai fotografi. Un'ora e mezzo di attesa durante il quale il set di Dj Rebourn ha tenuto compagnia al pubblico. Un pubblico impaziente che ha ingannato l'attesa ballando in alcuni casi, in altri sbuffando. E in altri ancora incrociando le dita che tutto fosse finito prima dell'ultima corsa del minimetrò.

Ma alla fine lo spettacolo c'è stato, come le polemiche che sono proseguite anche il giorno dopo. In mattinata la presa di posizione ufficiale di Umbria Jazz affidata alla propria pagina Facebook: "Ci scusiamo con il pubblico del concerto di Miss. Lauryn Hill per il ritardo nell'inizio dell'esibizione, dovuto a cause assolutamente impreviste e indipendenti dalla volontà dell'organizzazione del Festival. Malgrado questo ritardo, però, il concerto si è tenuto regolarmente e non è pertanto previsto il rimborso del biglietto".

E giù commenti. Con una buona parte degli utenti schierati con il festival, un po' meno con Lauryn Hill, anche se di appunti, inevitabilmente, ce ne sono stati diversi, dalla regolazione dei suoni ai posti a sedere, dallo specifico al generale. Ma di fronte a un evento da 500mila presenze, così ha dichiarato Uj, sembra inevitabile che tutto non sia stato completamente perfetto. 

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento