Caccia in Umbria, approvato il calendario venatorio 2019-2020: le novità

La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore alla Caccia, ha approvato il calendario venatorio per la stagione 2019-2020

La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore alla Caccia, ha approvato il calendario venatorio per la stagione 2019-2020.

“L’attività venatoria inizierà il 16 giugno con la caccia di selezione ai cervidi – sottolinea l’assessore - mentre l’avvio generale della prossima stagione venatoria è fissato alla terza domenica di settembre che cade nella giornata del 15. Considerando che il nuovo Piano faunistico venatorio regionale è in itinere, le due giornate di preapertura che usualmente venivano effettuate nei primi giorni di settembre non sono state inserite in calendario”.

Rispetto alle precedenti stagioni venatorie, inoltre, nel nuovo calendario venatorio sono stati limitati i carnieri del prelievo della tortora selvatica, a seguito dell’approvazione del Piano di Gestione nazionale nel quale viene riconosciuto lo stato di difficoltà in cui versa la popolazione mediterranea della specie, come anche per alcune specie di avifauna acquatica. Vengono invece confermati i periodi di prelievo delle specie cacciabili, previsti nell’atto di preadozione e già utilizzati nelle precedenti stagioni.

Dal 15 settembre al 30 dicembre 2019 si prevede che la caccia sia consentita alle seguenti specie: allodola, coniglio selvatico, fagiano, merlo, quaglia, starna, pernice rossa, silvilago. Dal 15 settembre 2019 al 30 gennaio 2020 a: alzavola, germano reale, marzaiola, colombaccio, cornacchia grigia, ghiandaia, gazza, beccaccia, beccaccino, canapiglia, cesena, codone, fischione, folaga, frullino, gallinella d’acqua, mestolone, moretta, moriglione, pavoncella, porciglione, tordo bottaccio, tordo sassello, volpe. Dal 15 settembre al 31 ottobre 2019 consentita la caccia alla tortora; dal 15 settembre al 30 novembre 2019 al fagiano femmina; dal 15 settembre all’8 dicembre 2019 alla lepre. Dal 6 ottobre 2019 al 5 gennaio 2020 al cinghiale nelle forme consentite.

Il calendario venatorio fissa inoltre divieti, giorni di caccia, orario della giornata venatoria, carniere, appostamenti, disciplina della caccia nei valichi montani (con relativo elenco) e nelle zone a protezione speciale, tesserino per l’esercizio venatorio, addestramento e allenamento cani (dal 18 agosto al 12 settembre 2019), disposizioni in materia di controllo delle specie, residenza venatoria, parchi naturali e aree contigue.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il Riesame dà ragione alla Procura: Barberini torni ai domiciliari, associazione a delinquere in ospedale

  • Cronaca

    Inchiesta Sanità - Nessun ritorno in libertà per Bocci: resta ai domiciliari

  • Cronaca

    Mail dell'Agenzia delle Entrate col trucco, così ha fatto "sparire" il debito con il Fisco: indagato

  • Cronaca

    La truffa delle mail e delle finte eredità per svuotare i conti delle vittime: 13 imputati

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Bollette "salate" dell'acqua, Umbra Acque spiega tutto: "Basta equivoci: ecco cosa sta accadendo"

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • Incidente stradale lungo la Flaminia, quattro feriti trasportati in ospedale

Torna su
PerugiaToday è in caricamento