Si barrica in casa e minaccia di uccidersi con due coltelli: salvato dopo ore di trattative

Protagonista di questo fatto un uomo del posto di 55 anni che era andato in tilt dato che temeva di perdere il posto di lavoro

Attimi di terrore ad Umbertide nel tardo pomeriggio di ieri quando un 55enne del posto si è barricato in casa, armato di coltelli, minacciando di uccidersi. I vicini hanno dato l'allarme  ai Carabinieri che sono immeditamente intervenuti in via Montessor per cercare di evitare il peggio. Ci sono volute tre ore di trattive ma alla fine l'uomo è stato convinto dal suo medico curante e dalle forze dell'ordine a desistere.

Una volta disarmato è stato portato in stato di choc all'Ospedale. Secondo i Carabinieri l'uomo aveva avuto una giornata veramente difficile: si parla di una lite molto pesante tra lui e il sui datore di lavoro. Temeva, dopo quella situazione, di perdere il posto di lavoro e  a 55 temeva di non trovare più nessun contratto se le cose si fossero messe male. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

Torna su
PerugiaToday è in caricamento