Street Art in Via della Torricella per testimoniare la vocazione artistica della zona

Via della Torricella, distretto di via della Viola, la Montmartre perugina. Street Art sulla porta d’emergenza del Post Mod

Via della Torricella, distretto di via della Viola, la Montmartre perugina. Street Art sulla porta d’emergenza del Post Mod. Ci sono tanti modi di testimoniare la vocazione artistica. Uno dei più legati alla contemporaneità è quello che rifugge i luoghi deputati all’arte, come le Gallerie, e predilige la strada, i luoghi di pubblico passaggio.

Via della Torricella è una stradina medievale che porta dalle scalette del Carmine a via Bella. La quale, malgrado il nome, di bello non ha nulla. Come anche via della  Torricella, stretta e buia, che prende nome da un’antica casa-torre che ne punteggia l’inizio, dopo un passaggio con volta a botte in pietra.

Così c’è un artista che ha pensato di dare una spolverata di freschezza, attaccando all’uscita d’emergenza della Sala Donati al Post Mod alcune sue opere. Intendiamoci: su quella porta metallica non ci sono capolavori, ma schizzi, vignette. Oltre a qualche adesivo e un paio di affissi che offrono lezioni di lingua inglese e di fisarmonica, bandoleon, organo e tastiere.

Le vignette sono spiritose e denotano il possesso di una mano artistica veloce Le opere sono realizzate su fogli, successivamente incollati su quella superficie.

Nessun vandalismo, nessun turpiloquio né immagini “scandalose”. Solo oneste vignette che non dànno fastidio a nessuno. Ma che, anzi, testimoniano la vivacità della zona, tornata vivibile e frequentata. Soprattutto da giovani. Che è sempre circostanza gradita. Ancora bravi ai ragazzi di Fiorivano le Viole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

Torna su
PerugiaToday è in caricamento