Scuole, il Comune investe ancora per la sicurezza: due edifici torneranno come nuovi

Sia per la scuola di Santa Lucia che per Collestrada gli importi stanziati sono a totale carico del Comune di Perugia. La spesa e i lavori

Immagine d'archivio

Altre due scuole torneranno a nuova vita. Si tratta del Centro per l'infanzia di Santa Lucia, i cui lavori prenderanno il via entro la fine dell'anno e durante la chiusura dell'edificio per le vacanze natalizie. La riqualificazione riguarderà anche scuola d’Infanzia e primaria di Collestrada, che prenderanno avvio nell’estate del prossimo anno, non appena termineranno le lezioni. 

Per quanto riguarda la scuola per l'infanzia di Santa Lucia, i lavori interesseranno  l’intero edificio, per adeguarlo alle vigenti normative antisismiche, antincendio, abbattimento barriere architettoniche e risparmio energetico. Verrà effettuata la manutenzione degli impianti, il rinnovo delle finiture, l’adeguamento ed ampliamento dei servizi igienici e la coibentazione della copertura. Attualmente gli uffici stanno procedendo alla definitiva aggiudicazione dell’intervento, per un importo di 550mila euro.

Nel frattempo, si è chiusa anche la gara per i lavori di riqualificazione della scuola d’Infanzia e primaria di Collestrada, che, come detto, partiranno nell'estate 2019. I lavori in questo caso riguarderanno principalmente il rifacimento di tutta la copertura, oltre ad alcuni interventi finalizzati al miglioramento degli aspetti antisismici dell’edificio. In questo ultimo caso, l’importo della spesa prevista è di circa 250mila euro. Sia per Santa Lucia che per Collestrada gli importi stanziati sono a totale carico del Comune di Perugia, che ha acceso un apposito mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti.

“L’amministrazione comunale –hanno spiegato il Sindaco Andrea Romizi e l’assessore all’edilizia scolastica Dramane Wagué- prosegue la sua opera di investimento sulle scuole, per renderle più sicure e fruibili. Ancora altre scuole cittadine vengono riqualificate, dopo tanto tempo, con un’attenzione particolare ai nostri ragazzi, al loro percorso educativo, nella consapevolezza che i risultati della didattica sono sicuramente migliori in un ambien-te più adeguato ed accogliente. Tutti gli sforzi economici che stiamo facendo -hanno concluso- sono per il futuro dei nostri ragazzi.”

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

  • Allergia al nichel, perché viene e come evitarla

I più letti della settimana

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Umbria, vaga a piedi in superstrada: "Sono stato licenziato e mia moglie mi ha lasciato"

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento