La Regione Umbria apre i rubinetti, altri tre milioni per gli edifici pubblici

Un ulteriore finanziamento di 3 milioni e 100 mila euro per gli interventi di efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico umbro

Un ulteriore finanziamento di 3 milioni e 100 mila euro per gli interventi di efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico umbro: lo ha disposto la Giunta regionale dell’Umbria. “Importanti risorse – sottolinea l’assessore regionale all’Ambiente, Fernanda Cecchini - che la Regione mette a disposizione per il 2019 e che consentiranno di attuare nuovi interventi di razionalizzazione e riduzione dei consumi di energia negli edifici pubblici, finanziando ulteriori progetti dei Comuni inseriti nella graduatoria del bando attivato nel 2017 e proseguendo il programma di efficientamento energetico dell’edilizia residenziale pubblica”.

“Potranno così essere attuati – spiega - due interventi ad Umbertide, alla palestra della scuola secondaria di I grado ‘Mavarelli-Pascoli’ e alla scuola primaria e annessa palestra della frazione di Pierantonio, due interventi ad Arrone che riguarderanno la scuola elementare e la scuola media. Verranno resi più efficienti dal punto di vista energetico il palazzo comunale del Comune di Giove e la sede comunale del Comune di Penna in Teverina, la scuola secondaria di I grado a Bastardo di Giano dell’Umbria e la scuola materna asilo nido ‘Quadrumani’ di Montefalco. Otto interventi che comporteranno una spesa complessiva di quasi 2 milioni di euro”.

E ancora: “La somma restante, oltre 1 milione e 100mila euro – prosegue l’assessore -, servirà a realizzare interventi dell’Ater negli alloggi di edilizia sociale in diversi centri umbri, andando a finanziare il secondo stralcio del Programma di interesse regionale per l’efficientamento energetico dell’edilizia residenziale pubblica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento