Spettacolo in centro storico, la prova generale è riuscita: il funambolo completa l'impresa

Ci mette poco più di sette minuti per portare a compimento il percorso. Affrontato con passo deciso e regolare, tranne una breve fermata prima del punto in cui il cavo s’impenna

Stamattina la prova generale. E, in men che non si dica, il funambolo porta a termine la perigliosa impresa. Andrea Loreni sale sul camion della Gesenu e si raccoglie in assoluta concentrazione (segue i principii della meditazione zen). Poi, alle 10:35, s’incammina a piedi nudi sul cavo. Deve superare un dislivello di 27 metri (30 complessivi, meno i tre metri dell’altezza del mezzo di partenza). 

Alcuni curiosi scattano foto e seguono l’evento. Ci mette poco più di sette minuti per portare a compimento il percorso. Affrontato con passo deciso e regolare, tranne una breve fermata prima del punto in cui il cavo s’impenna.

L’emozione si stempera in un blando applauso: ce l’ha fatta e ce la farà anche domani. Andrea Loreni è anche pronto a superare il record mondiale che tocca i 40 gradi di inclinazione. Ma stavolta non ci ha nemmeno provato perché sono mancati i tempi tecnici per le autorizzazioni, la convocazione del comitato di controllo che deve validare la prova e quant’altro.

Ci sta pensando per l’anno prossimo. E sarebbe un evento capace di portare a Perugia le televisioni di mezzo mondo. Sempre che la decisione del Comune di richiamare ancora Loreni venga presa in tempo utile. Il nostro riuscirà a superare di almeno un grado (inclinando il cavo almeno di 41 gradi) il record mondiale? Lui… e i perugini, sono convinti di sì. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento