INVIATO CITTADINO Questura di Perugia, una stanza protetta per mamme e bambini

Questa la finalità di un evento che ha visto in sinergia la Questura di Perugia, il Soroptimist International Club Perugia e la pro Loco di San Savino, sotto la discreta regia del presidente Maurizio Orsini

I volontari di San Savino col presidente Maurizio Orsini, la rappresentante Soroptimist Maria Luisa Passeri, il sovrintendente della Questura Giovanni Giudice

Questura di Perugia. Audizioni protette di mamme e bambini stalkerizzati in una stanza “tutta per loro”. Questa la finalità di un evento che ha visto in sinergia la Questura di Perugia, il Soroptimist International Club Perugia e la pro Loco di San Savino, sotto la discreta regia del presidente Maurizio Orsini.

Un grande pranzo, gestito dai volontari della Festa del Gambero, supportati da alcune aziende locali che hanno fornito un contributo in materie prime: pasta fresca, carne, vino e tutto quanto fa socialità, compresi i premi per il gioco della ruota.

Numerosissime le persone che hanno aderito all’iniziativa, versando una quota da destinare allo scopo. Si tratta di arredare degnamente una stanza dove accogliere riservatamente, per audizioni speciali, donne e bambini facendo loro soffrire un po’ di meno il dolore della drammatica contingenza.

Ben 91 sono stati gli operatori presenti, appartenenti alle forze di polizia, capitanate dal dottor Giovanni Giudice. Numerosi altri gli esponenti e gli iscritti della Famiglia perugina di Giovanni Brozzetti e del Soroptimist di Maria Luisa Passeri. Per un totale di circa 230 presenze.

Assomma a 3278 euro il ricavato dell’iniziativa: serviranno ad arredare con divani, postazione internet, angolo giochi e quant’altro occorre per mettere a proprio agio donne e bambini perseguitati da figure e figuri inqualificabili. A breve la realizzazione di questo luogo protetto che verrà inaugurato nei prossimi mesi. È peraltro prevista la collaborazione degli studenti che frequentano il Liceo Artistico cittadino “Bernardino di Betto”: stanno preparando opere di grande formato che andranno a impreziosire, con senso artistico e leggerezza, quella stanza.

Lode e onore a quanti, col loro impegno civile di uomini e donne di buona volontà, hanno reso possibile la realizzazione di un sogno, ispirato a senso di responsabilità e valori di calda umanità. Per stare vicino a chi è in sofferenza morale e materiale.

Potrebbe interessarti

  • Dove mangiare bene a Perugia, secondo chi ci è stato

  • Rinfrescarsi a Perugia, ecco le principali piscine pubbliche con le relative tariffe

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • L'Umbria in Prima Serata, su Sky la puntata tutta umbra di 4 Hotel. Barbieri: "Ecco i protagonisti e le location"

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento