Tumori al seno, in Umbria 800 casi all'anno. Un contest musicale per raccontare il coraggio delle pazienti

Ha fatto tappa a Perugia l'iniziativa “Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico”. In piazza Matteotti un'installazione, visibile fino al 30 giugno

Canzoni originali per dare voce alle emozioni e ai sentimenti delle donne con tumore al seno metastatico: sono quelle che scaturiranno dal contest online indetto nell’ambito della terza edizione di “Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico”, la campagna nazionale promossa da Pfizer con il patrocinio di Fondazione Aiom e in collaborazione con Europa Donna Italia e Susan G. Komen Italia. Dopo aver raccolto le storie delle pazienti e averle fatte conoscere attraverso il web, la radio, i canali social, eventi di piazza e il corto cinematografico “La Notte Prima” presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, quest’anno la campagna punta sulla creatività di giovani artisti che si confronteranno con la sfida di tradurre in musica e parole i racconti delle pazienti. Con la partecipazione straordinaria della cantante Noemi, testimonial, coach, giurata, protagonista dell’evento live che in autunno decreterà il brano vincitore.

Il progetto ha fatto tappa oggi, 6 giugno, a Perugia.

"Secondo le stime Airtum 2018 le donne che nel nostro Paese convivono con un tumore della mammella metastatico sono all’incirca 37.000 con una tendenza a crescere per l’aumento della sopravvivenza dovuta all’arrivo delle terapie innovative – dichiara Fausto Roila, direttore di Oncologia Medica Azienda Ospedaliera di Perugia, presidente del Comitato tecnico-scientifico dell'Associazione umbra per la lotta contro il cancro onlus e coordinatore della Rete Oncologica Regionale dell’Umbria – in Umbria le nuove diagnosi di tumore della mammella sono circa 800 all’anno, il trend di incidenza è in aumento, specie nelle fasce più giovani, la mortalità è in diminuzione mentre il dato relativo alla sopravvivenza è sovrapponibile al dato nazionale, a 10 anni si attesta attorno all’83%. Alla diagnosi nel 5% dei casi si riscontra un carcinoma metastatico".

La ricerca scientifica ha compiuto grandi passi avanti nella conoscenza delle caratteristiche biologiche e molecolari del tumore della mammella avanzato e oggi anche per le pazienti con questa grave patologia si aprono nuove prospettive e una sempre maggiore sopravvivenza.

La musica è il fil rouge della nuova edizione della campagna “Voltati. Guarda. Ascolta.” che vede la partecipazione di Noemi, una delle artiste della pop music più amate e seguite dai giovanissimi.

Da oggi fino a domenica 9 giugno, in piazza Giacomo Matteotti è allestita La Folla Immobile, la suggestiva installazione, cuore della campagna, che “costringe” i passanti a confrontarsi con l’atteggiamento prevalente nei confronti del tumore al seno metastatico: una patologia di cui si parla poco e a cui si tende a “voltare le spalle”. Presso l’installazione i cittadini potranno leggere, nei libretti formato Millelire e ascoltare, in versione audioracconto con la voce di attrici professioniste, le storie selezionate nelle edizioni 2017 e 2018 della campagna, scelte tra le decine di testimonianze raccolte su www.voltatiguardaascolta.it.

Fino al 30 giugno artisti affermati o emergenti potranno candidarsi sul sito www.voltatiguardaascolta.it con un brano musicale ispirato alle storie delle pazienti raccolte nel corso delle campagne 2017 e 2018 di “Voltati. Guarda. Ascolta.”: il bando e le storie da cui potranno prendere spunto sono disponibili sul sito.

Gli artisti avranno l’opportunità, durante le due audition di Roma e Milano, di far ascoltare i propri brani dal vivo alla giuria di cui faranno parte Noemi e Roy Paci, i rappresentanti delle Associazioni partner e gli addetti ai lavori di importanti produzioni musicali, con la supervisione della direzione artistica di Andrea Papazzoni e Jean Michel Sneider di MP Film.   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Scontro tra auto e camion sulla E45, automobilista salvo per miracolo: mezzo distrutto

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento