Incidenti mortali, il Prefetto ingaggia l'Istat per una mappa delle strade a rischio.Poi il piano di prevenzione

Il Prefetto sta studiando un piano per cercare di arginare i troppi incidenti stradali. Per il momento rafforzati i controlli nei prossimi fine settimana

Monitoraggio sul numero degli incidenti e sulle cause per riscrivere una mappa delle strade più a rischio in provincia di Perugia. E allo stesso studiare interventi mirati, a secondo delle caratteristiche del territorio, per prevenire gli incidenti mortali. Il prefetto Sgaraglia vuole in tempi brevi mettere in campo una strategia salva-vite nei tratti di strade dove si registrano il maggior numero di incidenti considerati gravi. Per avere una mappa dettaglia il prefetto, oltre alle forze dell'ordine e la polizia stradale, ha convocato anche i tecnici dell'Istat umbria proprio per elaborare dati e avere finalmente un quadro chiaro sul fenomeno dei sinistri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo c'è l'accordo per potenziare la sorveglianza nei fine settimana mettendo più pattuglie in circolazione dotate di alcoltest e drug-test. In seconda battuta oltre ai controlli si cercherà di prevenire le cause principali di incidente (velocità e l'uso del cellulare mentre si guida)anche con la tecnologia e si sollecità una collaborazione degli enti locali e dell'Anas per migliorare la qualità delle nostre strade.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento