Post terremoto, dal Comitato Sisma Centro Italia sostegno alla comunità di Vallo di Nera

Finanziato il progetto a favore della scuola media e dei servizi alla persona

Un aiuto per la scuola media di Vallo di Nera e per migliorare i servizi alla persona offerti dal piccolo Comune montano. L'amministrazione ha firmato una Convenzione con il Comitato Sisma Centro Italia, formato da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, che ha finanziato il progetto di Cultura e servizi per arginare lo spopolamento.

“Esprimo un ringraziamento particolarmente sentito al Comitato, alle imprese e a tutti i lavoratori che, donando un’ora di lavoro, hanno voluto esserci vicini con manifestazioni tangibili e di pensiero” - ha detto il sindaco Vallo di Nera a Davide Martina, direttore del Comitato, presente all’incontro in Comune.

La proposta del Comune di Vallo di Nera è stata una tra le poco più di cento in tutto il cratere del terremoto a essere accolta. Il Comitato sisma, all’indomani delle forti scosse, decise di assumere un’iniziativa congiunta di aiuto alle popolazioni dei territori delle regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo colpite dal sisma, costituendo un cospicuo fondo con le liberazioni effettuate dai lavoratori e dalle imprese.

I progetti scelti e finanziati sosterranno il miglioramento dei servizi alle persone e l’attività economica delle aziende, favorendo il mantenimento della popolazione nelle zone colpite. Quello del Comune, che ha costituito un’Associazione temporanea di scopo con la Pro Loco, fornirà strumentazioni tecnologiche alla scuola media e attrezzature di rilevanza sociale a sostegno della popolazione.



 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando il bucato non profuma: lavare e igienizzare la lavatrice

  • Ospedale di Perugia in lutto, è morta Giampiera Bistarelli: "Ha dato a tutti noi una grande lezione di vita"

  • Le aziende che assumono. La perugina Barton cerca nuovi agenti: ecco come candidarsi

  • Aeroporto, volo Ryanair Perugia-Malta confermato per tutto l'inverno

  • Commercialista infedele, spariscono 500mila euro di tasse e i clienti finiscono nei guai con il Fisco

  • "Il lavoro è fatto male" e si scaglia contro il dipendente, titolare di un'azienda denunciato dalla polizia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento