Post terremoto, dal Comitato Sisma Centro Italia sostegno alla comunità di Vallo di Nera

Finanziato il progetto a favore della scuola media e dei servizi alla persona

Un aiuto per la scuola media di Vallo di Nera e per migliorare i servizi alla persona offerti dal piccolo Comune montano. L'amministrazione ha firmato una Convenzione con il Comitato Sisma Centro Italia, formato da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, che ha finanziato il progetto di Cultura e servizi per arginare lo spopolamento.

“Esprimo un ringraziamento particolarmente sentito al Comitato, alle imprese e a tutti i lavoratori che, donando un’ora di lavoro, hanno voluto esserci vicini con manifestazioni tangibili e di pensiero” - ha detto il sindaco Vallo di Nera a Davide Martina, direttore del Comitato, presente all’incontro in Comune.

La proposta del Comune di Vallo di Nera è stata una tra le poco più di cento in tutto il cratere del terremoto a essere accolta. Il Comitato sisma, all’indomani delle forti scosse, decise di assumere un’iniziativa congiunta di aiuto alle popolazioni dei territori delle regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo colpite dal sisma, costituendo un cospicuo fondo con le liberazioni effettuate dai lavoratori e dalle imprese.

I progetti scelti e finanziati sosterranno il miglioramento dei servizi alle persone e l’attività economica delle aziende, favorendo il mantenimento della popolazione nelle zone colpite. Quello del Comune, che ha costituito un’Associazione temporanea di scopo con la Pro Loco, fornirà strumentazioni tecnologiche alla scuola media e attrezzature di rilevanza sociale a sostegno della popolazione.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento