INVIATO CITTADINO Operazione pilomat, cantiere smontato e lavoro completato

A giudicare dalle reazioni a vista, nel corso della giornata, i perugini l’hanno presa bene. A lavoro finito, cominciano a guardare quei “cosi” con rispetto

Corso Vannucci. Operazione pilomat conclusa, cantiere smontato, lavoro completato a regola d’arte, perugini… soddisfatti. O quasi.

Pareva che dovesse cadere il mondo, che fosse stato commesso un reato di lesa maestà verso la storia della Vetusta. Invece nulla è così scuro come sembrava.

I pilomat sono piazzati in bell’ordine. Da domani inizieranno ad esplicare la loro funzione: stando alzati, impediranno qualsiasi imprevisto, legato ad atti potenzialmente ostili e pericolosi nei confronti dei numerosi amanti della musica che confluiranno nell’acropoli per Umbria Jazz.

A giudicare dalle reazioni a vista, nel corso della giornata, i perugini l’hanno presa bene. A lavoro finito, cominciano a guardare quei “cosi” con rispetto. Ben sapendo che accontentare noi perugini non è solo difficile. È impossibile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento