INVIATO CITTADINO Via della Viola, un invito a realizzare... i sogni nel cassetto

Via della Viola. Distretto di artistica creatività. Ecco come si rivitalizza una zona desertificata, fornendo nuovi punti di osservazione e originali spunti di riflessione

Via della Viola. Distretto di artistica creatività. Ecco come si rivitalizza una zona desertificata, fornendo nuovi punti di osservazione e originali spunti di riflessione. Accade che compaiano spesso nuove provocazioni, termine inteso nel senso di “spingere l’interlocutore a fare un passo avanti”. In questo caso, gli interlocutori sono quanti si trovano a passare per la strada dal nome gentile.

Alzando gli occhi si nota un’installazione che lancia un messaggio visivo e, per così dire, filosofico. Una realizzazione in legno, dall’aspetto antropomorfo, porta un cassetto, davanti al quale spicca la scritta: “I sogni nel cassetto fanno la muffa”. Un palese invito a darsi da fare per la realizzazione di idee, aspettative, progetti… “sogni”, per l’appunto. Cosa che non appartiene solo al mondo dell’arte, ma alla vita “tout court”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Messaggio artistico e, per così dire, “esistenziale”. Un bello spunto di ottimismo e di speranza da parte di un gruppo di giovani che sono riusciti a dare gambe a un sogno: quello di riportare vita e gente in un deserto. Un sogno “ch’era follia sperar”. Ma, certe volte, un pizzico di follia aiuta la vita della città. Che non è fatta di muri, ma di gente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Coronavirus e Fase 2, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria: le attività che riaprono dal 3 giugno

Torna su
PerugiaToday è in caricamento