Compie 100 anni "nonna" Leena Pirkko, la finlandese di Elce. "Nel 1939 iniziai a frequentare l'Università per Stranieri"

L’assessore alla Cultura Leonardo Varasano ha portato gli auguri dell’Amministrazione e due doni

Se cent’anni vi sembran pochi. Varasano omaggia il secolo di vita della signora Leena Pirkko, vedova di Ferruccio Chiuini, cardiologo di vaglia e politico di razza. La signora è nata a Tampere, Finlandia, il 10 ottobre 1919. “Due anni dopo – precisa – che il mio Paese aveva ottenuto l’indipendenza dalla Russia”. Il figlio Michele racconta che  i ricordi infantili della madre sono percorsi da bagliori di guerra. Studia all'Università per Stranieri di Perugia, nel 1939, quando conosce Ferruccio Chiuini con cui si unisce in matrimonio nel 1946.

Perugia ricorda il personaggio e l’uomo Ferruccio Chiuini non solo come illustre cardiologo, ma anche come assessore al Comune di Perugia con delega alla sanità. La coppia ha avuto tre figli: Michele, Giovanna, Emilia. Sono cinque i nipoti: Paolo, Giulio, Vittoria, Leonardo, Umberto, coi bisnipoti: Luca ed Enzo Chiuini, figli di Michele. La signora è residente a Elce dal 1952. Alla festa c’erano i tre figli, riuniti a celebrare un anniversario segnato da tante presenze amiche, italiane e straniere. Il nipote Giulio ha fatto gli auguri in diretta con moglie e figli dagli Stati Uniti.

Sono venuti dei parenti dalla Finlandia e anche un gruppo di finlandesi (residenti fra i travertini della Vetusta), incaricati dall’ambasciata del Paese finnico di omaggiare l’illustre connazionale. C’erano anche gli amici svedesi e un gruppo di “compagni di scuola” di lingua spagnola. È infatti da precisare che la signora – all’età di ben 93 anni – decise di imparare l’idioma di Lorca, sommandolo alle altre sei competenze linguistiche delle quali dispone.

Una festa partecipata, con presenze di parenti, amici, vicini di casa. Un mix di ammirazione e affetto per una donna che riconduce ad unità una raffinata educazione e una generosa cultura. L’assessore alla Cultura Leonardo Varasano ha portato gli auguri dell’Amministrazione e due doni: la riproduzione in argento del Palazzo dei Priori e il Grifetto d’argento da portare al petto come una medaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento