Parco del Subasio, l’ex scuola di Armenzano si trasformerà in un centro di aggregazione e in un ostello

L’ex scuola di Armenzano cambierà volto e si trasformerà in un centro di aggregazione socio- culturale e in un ostello-rifugio, all’interno del parco Subasio. Sono infatti in corso i lavori della struttura risalente ai primi anni del Novecento, che ospitava gli studenti anche dei centri vicini, grazie a un finanziamento complessivo di 500mila euro disposto dal Gal (Gruppo di azione locale) con i fondi del Programma di sviluppo rurale (Psr) per 450 mila euro e da un contributo di 50 mila euro del Comune di Assisi. I lavori termineranno entro l’anno. Si tratta di interventi di recupero e riqualificazione funzionale del patrimonio paesaggistico-
architettonico dei borghi rurali.

“Il progetto – spiega il sindaco Stefania Proietti – consiste nella trasformazione di un complesso edilizio abbandonato da anni e in disuso che rientra nel completamento delle infrastrutture presenti nel comprensorio montano-collinare del territorio. E’ ovviamente previsto il rispetto del complesso volumetrico architettonico in osservanza di tutti i vincoli di natura paesaggistica”.

A piano terra ci sarà il centro di aggregazione dotato di cucine e servizi e una sala polivalente che ospiterà anche la sede della Pro loco dal 1997, in seguito agli eventi sismici, dislocata in un container, mentre al primo piano l’ostello-rifugio sarà a diposizione dell’utenza escursionistica e sportiva che transita per i tanti sentieri e percorsi pedonali e ciclo-pedonali presenti nella zona.

L’intero intervento contempla il superamento delle barriere architettoniche e dal punto di vista energetico particolare attenzione sarà dedicata all’efficientamento dell’intero complesso, l’impianto elettrico sarà dotato di pannelli fotovoltaici e tutto l’edificio sarà dotato di rete wifi per il collegamento a internet.

“Per la tipologia degli interventi – aggiunge il sindaco – il progetto prevede la riqualificazione del patrimonio ambientale, paesaggistico e storico-culturale. Il recupero di questo centro rurale favorirà lo sviluppo di un modello territoriale inclusivo ed eco-sostenibile che ha lo scopo di promuovere il turismo escursionistico e ciclo-pedonale con ripercussioni positive per il borgo di Armenzano e dei territori limitrofi. A tal proposito a nome dell’amministrazione voglio ringraziare il Gal e in particolare il presidente Alfio Todini per rendere concreto il progetto dell’ex scuola di Armenzano”.
 

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento